Capire la depressione

  • Home
  • Capire la depressione

Capire la depressione

La depressione è uno stato emotivo caratterizzato da grande tristezza e apprensione, dalla sensazione che nulla abbia veramente valore, da sensi di colpa, dall'isolarsi dagli altri, dalla perdita di sonno, dell'appetito e del desiderio sessuale, o della perdita di interesse  e di piacere nelle attività che si è soliti svolgere.

Come è comune per la maggioranza delle perone provare ansia di tanto in tanto, così ognuno, nel corso della sua esistenza, fa esperienza della tristezza, anche se forse non con quella intensità o con quella frequenza che portano a formulare la diagnosi di depressione. Spesso la depressione si associa ad altri problemi psicologici, come gli attacchi di panico, l'abuso di sostanze, le disfunzioni sessuali.

Per le persone depresse, concentrare l'attenzione su qualche cosa è uno sforzo estenuante. Esse non riescono a ricordare quello che hanno letto o ciò che viene detto loro da altri. Anche fare conversazione è una fatica; gli individui depressi spesso parlano lentamente, in un tono di voce basso e monotono. Molti preferiscono starsene seduti in disparte e rimanere in silenzio, altri sono invece agitati e non riescono a stare seduti: camminano avanti e indietro, si stropicciano le mani, sospirano oppure si lamentano. Quando devono affrontare un problema le persone depresse si sentono completamente prive di idee su come risolverlo, la loro mente si riempie di autorecriminazioni, e ogni momento è vissuto con un senso di estrema oppressione. Possono arrivare a trascurare l'igiene personale e a lamentare, in modo ipocondriaco, dolori che non hanno alcuna base organica evidente.

I sintomi e i segni della depressione possono variare nell'arco dell'esistenza. Per fortuna, nella maggior parte  dei casi la depressione, benchè sia ricorrente, tende col tempo a scomparire se trattata con psicoterapia (la terapia cognitivo-comportamentale sembra essere un intervento molto efficace) e quando necessita con intervento farmacologico.  Un episodio non trattato, però, può durare fino a 6-8 mesi o persino più a lungo, e ai pazienti e alle loro famiglie il suo protrarsi può sembrare interminabile. La depressione può cronicizzarsi; in questi casi il paziente non riesce a recuperare il suo normale livello di funzionamento.

La depressione può colpire chiunque, indistintamente. Le cause sono molteplici e variano da persona a persona, può intervenire l'ereditarietà, l'ambiente sociale, lutti, difficoltà lavorative, col partner…

Secondo gli studi emerge tuttavia la presenza di due fattori di rischio principali che sarebbero la causa della depressione:

  • Il fattore biologico: alcuni soggetti avrebbero una maggiore predisposizione genetica per lo sviluppo della depressione;
  • Il fattore psicologico: le esperienze di vita e alcuni comportamenti appresi nel corso della propria vita  (ad esempio le convinzioni negative o gli schemi negativi) possono rendere la persona più soggetta allo sviluppo della depressione.

 

 

A chi mi rivolgo

  • Bambini
  • Adolescenti
  • Adulti

Modalità d'intervento

  • Individuale
  • Familiare
  • Di coppia
  • Di gruppo

Di cosa mi occupo

Dott.ssa Daria Minelli - Psicologa Psicoterapeuta Mantova

Sede: Via Filzi 1, 46100 Mantova
P.I. 02218360200

declino responsabilità | privacy | cookie policy | codice deontologico

daria.minelli@gmail.com

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2015 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Daria Minelli .
Ultima modifica: 14/03/2016

psicologi italia

© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.